La cima dell’Etna – Top Easy Tour da Taormina

Una giornata volta a scoprire le bellezze della cima dell'Etna, il buon cibo e le incantevoli Gole dell'Alcantara

vista dalla cima dell'etna

La cima dell’Etna – Top Easy Tour da Taormina

 

Partenza

Per il nostro Tour alla cima dell’ Etna, vi verremo a prendere fuori/vicino il vostro alloggio a Taormina o nelle zone limitrofe. A seconda della posizione dell’alloggio, fisseremo un punto d’incontro ottimale.

 

Prima sosta: trekking guidato di livello facile alla cima dell’Etna (2900 metri)

Raggiungeremo Rifugio Sapienza, dove innanzitutto effettueremo la risalita con la funivia fino a 2550 metri; dopodichè saliremo fino a 2900 metri grazie ai veicoli fuoristrada. Una volta arrivati, inizieremo una camminata di intensità leggera (di circa 40/45 minuti) alla base della cima dell’Etna, alla zona denominata Torre del Filosofo. La guida vulcanologica, coadiuvata dalla nostra guida naturalistica, vi accompagnerà lungo i deserti di cenere vulcanica e i crateri estinti. Il paesaggio lunare intorno a voi e la vista dei crateri centrali svettanti a poca distanza da voi vi lascerà senza fiato!

 

Pausa pranzo

Una volta rientrati alla base della funivia ci fermeremo in un ristorante nei pressi di Rigugio Sapienza dove vi offriremo un pranzo dai sapori tutti siciliani accompagnati da vino locale (su richiesta sono disponibili opzioni per pranzi vegani/vegetariani/senza glutine etc.).

 

Seconda sosta: Grotta di origine vulcanica

Dopo pranzo, equipaggiati con caschetti e torce che vi forniremo gratuitamente, ci inoltreremo nel sottosuolo dell’Etna e visiteremo una delle suggestive grotte di origine vulcanica. Al suo interno la nostra guida naturalistica vi racconterà delle origini, delle caratteristiche e degli usi di questo interessante fenomeno vulcanico.

 

Terza sosta: Visita delle Gole dell’Alcantara

Successivamente effettueremo l’ultima sosta della giornata: le suggestive Gole dell’Alcantara. L’origine di queste gole dalla forma geometrica particolare deriva dall’unione delle spesse colate laviche con il gelido fiume Alcantara. Rimarrete affascinati alla vista del fiume e delle alte pareti rocciose alle sue sponde.

 

Ritorno

Infine, al rientro dal Tour alla cima dell’ Etna, la guida vi lascerà al punto di partenza.

 

Informazioni importanti

Equipaggiamento raccomandato

Ricordiamo di indossare scarpe da ginnastica (scarpe da ginnastica o da trekking) e calze, oltre che una giacca poichè le temperature sull’Etna sono più basse di circa 10-15 ° C rispetto a Taormina. In caso di neve, consigliamo anche di portare un secondo paio di calzini. Possiamo fornirvi ciaspole e bastoni da trekking. Se pensate di non essere ben equipaggiati, vi chiediamo di farcelo sapere al momento della prenotazione: vi forniremo scarponi e giacche adeguate. Suggeriamo inoltre di portare una bottiglia d’acqua per il trekking oltre ad un telo e costume da bagno per la tappa Gole dell’Alcantara (solo estate).

Variazioni d'itinerario

L’itinerario potrebbe subire variazioni dovute a fattori quali condizioni meteorologiche e /o se ritenuto necessario. In caso di maltempo l’itinerario potrebbe subire alcune variazioni; in particolare, può essere convertito in un trekking tour di 2000 metri.

 

Incluso nel prezzo

  • Guida naturalistica di lingua inglese (geologi, vulcanologi, esperti forestali o agronomi)
  • Guida Vulcanologica da 2950 mt;
  • Pick-up in jeep o minivan da Taormina;
  • Biglietto funivia e veicolo 4×4 (andata e ritorno);
  • Pranzo;
  • Ingresso alle Gole dell’Alcantara;
  • Assicurazione;
  • Attrezzatura, se richiesta in fase di prenotazione

Non incluso nel prezzo

  • Quanto non indicato alla voce “Inclusioni”

Adatto a

Chi è in buona forma fisica e abituato a camminare. La partecipazione è sconsigliata a chi non gode di un buono stato di salute, in particolar modo a cardiopatici, persone con patologie respiratorie e con ridotta mobilità.

La cima dell'Etna: da Rifugio Sapienza ai Crateri Barbagallo

Situata a quota 1910 metri, la costruzione del Rifugio Sapienza iniziò nel 1936. All’epoca aveva lo scopo di dare riparo agli escursionisti diretti ai crateri centrali; ora è stato trasformato in un piccolo albergo e ristorante. Inoltre, è oggi il punto di partenza della Funivia dell’Etna e della funivia.

A circa 2900 metri di quota, Torre del Filosofo è un luogo di fascino e mito. L’edificio originale è stato distrutto più volte dalle colate laviche ed è stato definitivamente sepolto da materiale vulcanico nel 2002. La leggenda vuole che il filosofo Empedocle abbia costruito questo rifugio per osservare e studiare le meraviglie dell’attività vulcanica. Rimase così incantato dal vulcano e dalla sua sorprendente attività, che secondo il mito morì cadendo in uno dei crateri.

Esito della “eruzione perfetta”, i Crateri Barbagallo sono sorti durante il parossismo del 2002/2003. Devono il loro nome ai Barbagallo, una generazione di guide appassionate ed esperte che sin dall’Ottocento  hanno accompagnato coloro che erano interessati a conoscere le bellezze del vulcano. L’eruzione è iniziata il 27 ottobre 2002 ed è durata fino al 29 gennaio 2003 ed è stata considerata una delle eruzioni più esplosive degli ultimi 100 anni.

Cosa stai cercando?

Scrivi qui per trovare escursioni, pagine e altro