fbpx

Etna e Alcantara tour

Dall'Etna fino alle maestose Gole dell'Alcantara.

Etna e Alcantara tour: una giornata tra l’acqua ed il fuoco, alla scoperta delle bellezze naturali Siciliane!

Venite a scoprire il fascino del nostro vulcano e delle favolose Gole dell’ Alcantara con Etna e Alcantara tour!

Prima tappa Etna e Alcantara tour : Con una esperta guida naturalistica, appassionato di geologia e vulcanologia, passeggerete tra boschi secolari, crateri eccentrici e singolari formazioni laviche. La nostra guida naturalistica vi spiegherà gli affascinanti fenomeni vulcanici (solitamente i Crateri Sartorius o del 2002 sul versante di Nord-est). Durante il percorso di trekking sarà possibile ammirare, da vari punti, i Crateri Sommitali del vulcano svettare in lontananza.

Seconda Tappa Etna e Alcantara tour : Visiterete un’interessante grotta di scorrimento lavico (Grotta dei Ladroni o Grotta Cassone) usufruendo dell’attrezzatura che vi forniremo (caschetti e torce).

Terza Tappa Etna e Alcantara tour A pranzo ci fermeremo in un agriturismo lungo una strada di montagna per un pranzo siciliano genuino (fatto di antipasto, primo piatto, acqua e vino). Fateci sapere in anticipo se avete allergie alimentari o se seguite diete particolari, per esempio se siete vegani o vegetariani.

Quarta tappa Etna e Alcantara tour : Infine, nel pomeriggio visiterete le incantevoli Gole dell’Alcantara, formatesi migliaia di anni fa a seguito dello scontro fra la lava incandescente e l’acqua gelida del fiume Alcantara e che oggi ci regalano altissime pareti di roccia lavica di una perfezione geometrica irripetibile!

In funzione delle esigenze del gruppo e delle condizioni meteorologiche il percorso dell’Etna e Alcantara tour potrebbe subire delle piccole variazioni a favore di un perfetto andamento della giornata per tutti!

Il tour così descritto si svolge solo dal primo Aprile al 31 ottobre.

Partenza quotidiana da Catania. Se il vostro alloggio non è Catania, potete raggiungerci con uno dei nostri transfer.

Informazioni importanti

Equipaggiamento raccomandato

Vi ricordiamo di calzare scarpe chiuse (da ginnastica o da trekking) con calzettoni, e di portare un giubbotto invernale in quanto la temperatura in quota è più bassa di 10-15°C circa rispetto a Catania. Se pensate di non avere l’abbigliamento adatto fatecelo sapere e provvederemo noi per la giacca e le scarpe. Ricordate inoltre di portare con voi una bottiglietta d’acqua per dissetarvi durante la camminata.

Variazioni d'itinerario

In funzione delle esigenze del gruppo e delle condizioni meteorologiche il percorso potrebbe subire delle piccole variazioni a favore di un perfetto andamento della giornata per tutti. Inoltre, in caso di condizioni o avvenimenti indipendenti dalla nostra volontà e non prevedibili, la guida può scegliere di apportare alcune variazioni all’itinerario e il suo giudizio è insidacabile.

Incluso nel prezzo

Guida naturalistica professionale (geologi, vulcanologi, agronomi) e soprattutto appassionata di trekking e dell’Etna

Pick-up in jeep o minibus 9 posti a Catania, direttamente presso gli hotel o concordando un punto d’incontro.

Pranzo

Assicurazione

Equipaggiamento, se richiesto al momento della prenotazione.

Non incluso nel prezzo

Costi extra non inclusi e non previsti.

Adatto a

Tutti (ma sconsigliamo di prendere parte alle escursioni a coloro che non godono di buone condizioni di salute, specialmente a chi soffre di patologie cardiorespiratorie.)

Etna e Alcantara

L’Etna è un vulcano attivo alto circa 3300 mt ed è classificato come vulcano a scudo.

Nella sua superficie si alternano paesaggi urbani, folti boschi e pinete e paesaggi desertici caratterizzati da roccia magmatica.

Oltre a suscitare un grande interesse a livello scientifico in geologi e vulcanologi, l’Etna è anche apprezzata come meta turistica di riserve naturali come il Parco dell’ Etna, e per citarne alcuni, i Crateri Silvestri e i Crateri Sartorius.

Esistono molte leggende greche e romane che riguardano l’ Etna, nate dalle credenze popolari che hanno cercato di spiegare il comportamento del vulcano tramite i vari dei e giganti in maniera mitologica.

Vi è una leggenda che riguarda Efesto (Vulcano), dio del fuoco e della metallurgia e fabbro degli dei: si narra che avesse allestito la sua fucina sotto l’Etna e di aver domato il demone del fuoco Adranos e di averlo guidato fuori dalla montagna.

Un’altra leggenda riguarda i Ciclopi: anch’essi vi tenevano un’officina di forgiatura nella quale producevano le saette usate come armi da Zeus. Infine, si supponeva che il “mondo dei morti” greco, il Tartaro, fosse situato sotto l’Etna.

Un’altra leggenda che si mescola al folklore religioso catanese riguarda il Velo di Sant’Agata:  si dice che quando l’Etna eruttò nel 252, un anno dopo il martirio di Agata, il popolo di Catania prese il velo della Santa, rimasto intatto dalle fiamme del suo martirio, e ne invocò il nome. Si dice che a seguito di ciò l’eruzione finì, mentre il velo divenne rosso sangue, e che per questo motivo i devoti invocano il suo nome contro il fuoco e fulmini.

L’Etna ha poi ispirato anche diverse poesie nell’età moderna; esempi significativi possono essere la Fábula de Polifemo y Galatea, opera scritta nel 1616 da Luis de Góngora ispirata alla leggenda di Aci e Galatea e ambientata in una caverna etnea.

Le Gole dell’Alcantara sono situate nella Valle dell’Alcantara, dove termina la catena montuosa dei Peloritani tra i comuni di Castiglione di Sicilia e di Motta Camastra. Nel canyon formato dalle gole scorre il fiume Alcantara e le loro ripide pareti dalla caratteristica forma prismatica sono in pietra lavica di tipo basaltico.

Cosa stai cercando?

Scrivi qui per trovare escursioni, pagine e altro